venerdì 15 aprile 2011

Se questi sono uomini...

Hanno ucciso Arrigoni, i fondamentalisti l'hanno accusato di diffondere i vizi dell'occidente. Questo era il suo blog, leggetelo e poi ditemi se i suoi assassini si saranno mai presi la briga di andare a vedere di cosa parlasse Vik Utopia. Perfino il portavoce di Hamas ha condannato senza mezze misure il gesto compiuto dai Salafiti, ed è la prima volta che accade, in assoluto. Che sia stato ucciso un volontario spiccatamente filopalestinese la dice lunga sulla situazione a Gaza e più in generale sulle possibilità di dialogo con le fazioni estremiste. C'è solo un argomento nel quale non accetto nessun tipo di confronto, ed è l'Islam, in questo campo ormai ho raggiunto le mie convinzioni e non torno indietro. Non accetto confronti perché  tanto non può esserci proprio dialogo. Non può esserci dialogo perché non accetto di poter parlare solamente con le frange più moderate del loro pensiero, non lo accetto perché so che i moderati vengono poi sconfessati dagli estremisti, non lo accetto perché comunque si tratta di una religione che troppo facilmente trasforma il più pacifico degli uomini in un assassino e qui torniamo da capo, anche il più moderato può essere motivato da questa religione a trasformarsi improvvisamente in un assassino. Puoi uccidermi per tanti motivi, perché mi vuoi rapinare, perché ti ho trombato la moglie, perché non accetto i tuoi ricatti, puoi uccidermi per tutto, ma non puoi uccidermi perché credo (poco) in un altro Dio, perché credimi, il tuo è proprio un altro dio (minuscolo).

7 commenti:

Inneres Auge ha detto...

Non c'è dubbio che quelli che l'hanno ammazzato siano dei criminali ma non si deve fare di tutta l'erba un fascio. Non dimentichiamo quello che abbiamo fatto e continuiamo a fare noi cristiani. Arrigoni è stato ucciso senza pietà e la sua resterà una di quelle vite di cui non si parla mai (anche per i suoi post), noi continueremo a parlare di Ruby rubacazzi

Occhio.Cavo ha detto...

concordo con inneres.anche perchè il dialogo è l'unica soluzione razionalmente perseguibile.

Venerdi Sushi ha detto...

@Inneres - @Occhio: mi spiace ma non la penso come voi, non voglio ergermi a unico detentore della verità, semplicmente vi voglio enunciare il mio punto di vista basato sui fatti. I Salafiti e tutti gli estremisiti islamici in generale non sono dei criminali, almeno non per la religione che seguono, è questo il lato più drammatico della questione, ed è per questo che non c'è e non potrà mai esserci dialogo. L'Islam è una religione che si presta a troppe interpretazioni, e chi oggi è moderato domani potrebbe essere un estremista, perché la sua religione glielo consente comunque. Noi abbiamo fatto le crociate, è vero, ma molto prima di noi loro hanno invaso la Spagna, successivamente sono anche arrivati fino alle porte di Vienna. Ognuno ha le sue colpe, ma se noi rinconosciamo che le nostre crociate furono ingiuste e sanguinarie, per gli islamici le loro erano conquiste in Europa furono dettate dalla fede, quindi giustificate, e questo viene loro insegnato a scuola, e non intendo le scuole coraniche ma proprio le scuole pubbliche. Credetemi, l'unica soluzione è "ognuno a casa sua cercando di salvaguardare almeno i rapporti economici", sarebbe il minimo sindacale per poter evitare la prossima guerra mondiale, che sarà senz'altro una guerra di religione.

Occhio.Cavo ha detto...

anche la bibbia si può prestare a molte interpretazioni ma la storia ha portato a percorsi diversi rispetto a quelli dell'islam.per quanto estremisti cristiani esistano.è che la maggior parte delle persone non dà loro retta e spesso proprio non si interessa realmente della propria religione.

Anonimo ha detto...

Occhio penso tu sia un po' ingenua,la vostra religione e' piu' pericolosa proprio xche' silenziosa... come serpi maledette avvelenano tutto senza manco che ve ne rendiate conto.
Laura.

Venerdi Sushi ha detto...

Occhio... l'Islam è stato la culla della cultura e dello sviluppo fino a quando non hanno cominciato ad interpretarlo. Non dimenticare mai che hanno bruciato la biblioteca di Alessandria dicendo "se lo ha già scritto il Profeta allora è inutile, se non lo ha scritto il Profeta allora è blasfemo".

Occhio.Cavo ha detto...

@anonimo: non penso affatto non sia pericolosa, anzi. tutte le religioni possono essere estremamente pericolose.
@venerdì: se è per questo noi abbiamo avuto l'inquisizione