giovedì 17 marzo 2011

17 marzo 1861

3 commenti:

Il Discepolo ha detto...

Un bel pezzo di storia. Ha un grande fascino questa ''carta''.

Inneres Auge ha detto...

eRA MOLTO POTENTE, TOH CHE CONFLITTO D'INTERESSI

Venerdi Sushi ha detto...

Quello che più mi affascina di questo documento sono le prime parole del testo: "Il Senato e la Camera dei Deputati", ovvero quel Parlamento che Cavour si era affrettato a far eleggere a suffragio universale con rappresentanti di tutte le regioni, e che aveva approvato la nascita dello Stato (Regno) Italiano. Viva l'Italia.